ranktrackr.net

 

       Perchè volare quando puoi navigare
Imposta VolainRete.it come pagina iniziale !Aggiungi questo sito ai preferiti

 

 

 Ti trovi su:  


                 Cancellare file

   Tutti i file presenti su di un qualsiasi supporto di memorizzazione, anche quando vengono eliminati utilizzando i comandi tradizionali messi a disposizione dal sistema operativo, continuano a lasciare delle tracce su disco. In pratica, i file eliminati vengono semplicemente "etichettati" come file cancellati ma, in realtà, essi sono ancora presenti sul disco fisso. Molto spesso, nel caso in cui la cancellazione dei dati sia avvenuta di recente, è possibile ripristinarli completamente facendo uso di apposite utilità di recupero dati.

Nella pagina dedicata alla crittografia, abbiamo imparato come impedire agli altri di visionare il contenuto di file e cartelle personali.
Rimane un problema che è bene non trascurare: le copie originali dei file (quelle non crittografate) vengono di solito cancellate con i metodi tradizionali (ad esempio il comando Elimina di Risorse del computer, DEL o ERASE di MS DOS, e così via...). Ciò significa che, con buona probabilità, i vostri documenti riservati continuano a lasciare traccia sul disco fisso e, probabilmente, possono essere recuperati mediante l’adozione di software appositi.
A tal proposito va detto come oggi esistano ormai decine di software in grado di recuperare file che sono stati cancellati dal disco fisso. Tali software si rilevano utilissimi, ad esempio, quando ci si accorga di aver erroneamente eliminato, da un qualunque supporto di memorizzazione (sia esso un floppy disk, un disco fisso od un’unità rimovibile), del materiale importante. Prima di mettersi le mani nei capelli, è possibile ricorrere immediatamente all’uso di un programma per il recupero file.

Molti programmi, poi, sono soliti creare copie dei file sui quali si sta operando e fanno spesso uso di file temporanei che contengono copie dei nostri lavori. Quando l’applicazione viene chiusa, questi file vengono automaticamente cancellati. Anche in questo caso, tuttavia, è sufficiente ricorrere ad un programma apposito per effettuarne il recupero. I programmi che offrono funzionalità di wiping, permettono di rendere irrecuperabili i file precedentemente eliminati sovrascrivendoli - una o più volte - con dei dati generati in modo casuale: in questo modo il recupero dei file risulterà praticamente impossibile.

Avviando un’operazione di wiping si potrà, quindi, evitare che qualcuno che disponga dell’accesso al nostro personal computer possa mettere mano a documenti riservati, precedentemente cancellati, ricorrendo all’uso di utilità per il recupero file.

I programmi migliori generalmente includono la possibilità di optare fra diverse metodologie di wiping. Il metodo standard (Simple, 1x) sovrascrive i dati un’unica volta: è il più veloce ma anche il meno sicuro. Un altro metodo standard è il DoD Method (Department of Defense Method): è probabilmente il più usato perché unisce a prestazioni velocistiche accettabili un ottimo livello di sicurezza. DoD permette di sovrascrivere i dati, in genere, tre volte: una prima "passata" con una sequenza di zero-uno-zero-uno-zero-uno sopra ciascun byte; le successive con dati generati in modo casuale (random). Esistono poi metodi ancor più evoluti (come l’SFS): essi offrono livelli di sicurezza da servizio segreto ma sono terribilmente lenti anche su dischi fissi SCSI superveloci.

Qualora, eseguendo un qualunque programma di wiping, il sistema operativo dovesse mostrarvi un messaggio che informa sull’imminente esaurimento dello spazio a disposizione su disco, non eseguite mai l’utilità di Pulitura disco proposta, cliccate invece sul pulsante Annulla altrimenti rischiate di far danni al disco rigido.
Il programma che proponiamo  è Sure Delete gratuito ed compatibile con tutte le versioni di Windows,  è di semplice utilizzo permette di eseguire il wiping del disco fisso e di qualsiasi altro supporto di memorizzazione. Il software è costituito da due moduli separati SD Disk e SD File  :
il primo permette di rendere non più recuperabili file cancellati in precedenza (ciò è possibile sovrascrivendo più volte tutti i cluster del disco marcati come spazio libero), il secondo cancella file e cartelle in modo sicuro impedendone da subito eventuali successivi tentativi di ripristino. Alla prova dei fatti, Sure Delete mantiene le promesse: il software risulta di immediato utilizzo, grazie ai wizard che guidano  l’utente; l’operazione di wiping è poi liberamente personalizzabile secondo le proprie preferenze ed esigenze: chi vuole avere la garanzia che alcuni file/cartelle non possano essere ripristinati in alcun modo può usare il super-sicuro (anche se molto lento) algoritmo SFS (Gutmann) mentre per un utilizzo normale ci si può accontentare di un DoD Method a tre passate
Per chi volesse un medoto rapido e non richiede garanzie da agente segreto consigliamo l'utility dsdel contenuta nel nostro pacchetto di minioffice

 

Condividi questa pagina:
 
 

 Box ricerca interno

Google

VolainRete

     

---

 


 

Categorie del sito

Fai il pieno gratis