ranktrackr.net

 

       Perchè volare quando puoi navigare
Imposta VolainRete.it come pagina iniziale !Aggiungi questo sito ai preferiti

 

 

 Ti trovi su:  

  Quick Response QR qr link volainrete

Avrete visto su qualche giornale o rivista quelle specie di francobolli quadrettati in bianco e nero come l'immagine a lato, si tratta di un codice Quick response o QR Code sono dei codici a barre bidimensionali, le cui informazioni possono essere lette tramite la fotocamera di un telefonino cellulare con l’ausilio un piccolo programma che decodifica l'immagine e ne legge i contenuti.

Le informazioni contenute dentro un Codice Quick Responce possono essere: un collegamento web URL, del Testo, un Numero Telefonico o un SMS.

Specifiche

Nell'immagine sotto vedete come è realizzato un QR.
 


struttura qr code

Nei codici QR è utilizzato il codice Reed-Solomon per la correzione d'errore: in caso di QR abbia una porzione danneggiata, per esempio da macchie o graffi sul supporto cartaceo, l'applicazione Reed-Solomon permette di ricostruire i dati persi, ripristinando, durante la decodifica, fino al 30% delle informazioni codificate.

Capacità di memorizzazione dei dati del QR:

  • Solo numerico: max 7.089 caratteri.
  • Alfanumerico: max 4.296 caratteri.
  • Binario (8 bit): max 2.953 byte.
  • Kanji/Kana: max 1.817 caratteri.

Download software QR code:
QuickMark lettore di qr code per  iPhone, android, windows mobile, s60, PC( per windows xp/2000 ma utilizzabile anche con vista e seven in modalità compatibilità xp)

Se vi serve un QR code per il vostro sito o altri usi ecco un  generare di QR formati disponibili  : link, testo,numero telefonico,sms

Storia
Il codice QR fu sviluppato nel 1994 dalla compagnia giapponese Denso Waveallo allo scopo di tracciare i componenti nelle fabbriche di Toyota. Vista la capacità del codice di contenere molti dati rispetto al normale codice a barre venne utilizzato per la gestione delle scorte da molte industrie. Nel 1999 Denso Wave ha rilasciato i codici QR sotto licenza libera, favorendone così la diffusione.. Nello stesso anno NTT docomo, la principale compagnia di telefonia mobile nipponica, lancia i-mode, per l'utilizzo del web dal cellulare, rapidamente l’i-mode si diffuse.
Così, dalla seconda metà degli anni 2000, divennero sempre più comuni le pubblicità che ricorrevano all'uso dei codici QR stampati sulle pagine di giornali e riviste, o sui cartelloni pubblicitari, per veicolare facilmente indirizzi e URL. In Giappone si diffuse anche la moda dei codici QR sui biglietti da visita per semplificare l'inserimento dei dati nella rubrica del cellulare.

Varianti

  • Il Micro QR (Micro QR code) è una versione ridotta del normale codice QR, usata per applicazioni che richiedono un uso di spazi ridotti e una minore quantità di informazioni, come ad esempio nei circuiti stampati o componenti elettronici.
  • La variante Design QR permette di incorporare nel codice QR immagini come logo, caratteri e foto, senza perdere alcuna informazione utile alla lettura del codice.
 

Condividi questa pagina:
 
 

 Box ricerca interno

Google

VolainRete

     

---

 


 

Categorie del sito

Fai il pieno gratis